Langhe Rosso D.O.C. Arpàss

Questo vino nasce da un uvaggio tradizionale della zona della Langhe: Barbera e Nebbiolo. I vitigni autoctoni più importanti del territorio piemontese uniti danno vita ad Arpass, che in piemontese significa “ritornare”. Infatti è il vino che Villadoria propone come ritorno alle antiche tradizioni del passato, quando le uve di rado venivano vinificate in purezza, ma già in vigna le varietà erano mischiate. Prende vita un rosso di sostanza, le cui caratteristiche sono il frutto della Barbera e la struttura del Nebbiolo, bene integrati tra loro.

Annate

2013

Vitigno

Barbera in prevalenza e Nebbiolo

 

Zona di produzione e caratteristiche

Le uve provengono dalle colline intorno ad Alba, sia dalle Langhe che dal Roero. Questo tipo di uvaggio di vitigni autoctoni è tipico delle territorio di provenienza. La resa per ettaro è di circa 60 ettolitri e il metodo di allevamento è il Guyot.

 

Vinificazione

La Barbera è vendemmiata a mano normalmente nella prima decade di ottobre; è poi diraspata e pigiata in modo soffice. A metà fermentazione, che avviene in vasche di acciaio inox a temperatura controllata, sono aggiunte le uve Nebbiolo. La macerazione dura circa 15 giorni. Appena terminata la prima fermentazione, si sfrutta la temperatura del vino nuovo per l’avvio spontaneo della fermentazione malolattica.

 

Affinamento

Il vino nuovo, nato dall’uvaggio Barbera e Nebbiolo, necessita di circa un anno perché raggiunga l’equilibrio gusto-olfattivo. A seconda dell’annata, una percentuale affina in legno, mentre la restante parte riposa in vasche di acciaio, vetroresina o cemento fino all’assemblaggio finale. Il potenziale di affinamento varia da 3 a 5 anni a seconda dell’annata.

 

Caratteristiche organolettiche

Il colore è rosso rubino con riflessi porpora. Il bouquet è ricco in sentori di frutti neri, rossi e spezie. In bocca è caldo, vellutato e pieno, grazie anche all’affinamento, che gli conferisce una leggera nota boisè. Il tannino dolce e la buona acidità creano l’equilibrio tra le caratteristiche varietali tipiche dei vitigni di composizione.

 

Abbinamento gastronomico

Primi piatti con sughi importanti, carni rosse, bolliti e stufati, formaggi stagionati.

 

Temperatura di servizio

18-20 °C.

 

Gradazione alcolica

13-14% Vol.

Download scheda tecnica
Download foto alta risoluzione
Riconoscimenti
Gli altri vini

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi